Lettera di Gesù - Risorse Avventiste

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lettera di Gesù

Articoli > Racc_rifl

Ciao!
Come va? Ti scrivo semplicemente per dirti quanto Ti voglia bene e quanto mi preoccupi per Te. Ti ho osservato ieri, ho osservato il modo in cui parli con i Tuoi amici; e ho aspettato tutto il giorno perché Tu parlassi anche con me.
Di sera, Ti ho regalato uno splendido e bellissimo tramonto per rallegrarti e una leggera brezza per rinfrescarti. Ti ho aspettato- ma Tu non sei arrivato. Sì, questo mi ha fatto male, ma Ti amo nonostante questo perché sono Tuo amico.
Poi ho vegliato su di Te, fino a quando non Ti sei addormentato. Prima che Ti addormentassi ho ancora lasciato cadere per Te un raggio di sole sul Tuo cuscino. Ho aspettato…volevo chinarmi verso di Te, solo per parlarti e per regalarmi a Te.
Oggi Ti sei svegliato tardi e sei andato in fretta al lavoro. Non hai visto le mie lacrime, ma anche Tu sembri triste oggi, così solo. Questo mi ha fatto di nuovo male, perché io Ti posso capire. Anche i miei amici mi hanno spesso lasciato solo e ferito; ma Ti amo comunque.
Oh come vorrei che Tu mi potessi sentire. Vorrei dirti attraverso l’azzurro del cielo che Ti amo, vorrei dimostrarti il mio amore attraverso i fiori e i loro splendidi colori e attraverso il silenzio dei campi. Vorrei sussurrartelo tra il fruscio delle foglie sugli alberi. Lo vorrei gridare ai torrenti dei monti e lo vorrei cantare con il canto degli uccelli. Vorrei avvolgerti con il calore dei raggi del sole e per Te vorrei riempire l’aria di profumo.
Il mio amore per Te è più profondo del mare, più vasto di tutto quello che puoi immaginare. Solo questo volevo condividere con Te. Dovevi sapere, come io vorrei ogni giorno parlarti ed essere con Te. Possiamo trascorrere l’eternità l’uno con l’altro.

Con amore,
Gesù


Torna ai contenuti | Torna al menu