La mia bocca, Signore, proclami la tua lode - Risorse Avventiste

Vai ai contenuti

Menu principale:

La mia bocca, Signore, proclami la tua lode

Articoli > Racc_rifl

Signore Gesù, metti un lucchetto alla porta del nostro cuore,
per non pensare male di nessuno,
per non giudicare prima del tempo,
per non supporre, né interpretare male,
per non profanare il santuario sacro delle intenzioni.

Signore, metti un sigillo alla nostra bocca,
per chiudere il passo ad ogni mormorazione o commento sfavorevole.

Dacci di custodire le confidenze che riceviamo
o le irregolarità che vediamo,
sapendo che il primo modo di amare è custodire il silenzio.

Dacci uno spirito di grande cortesia, per rispettarci gli uni e gli altri.

Oh! Signore, donaci di amarci come tu ci hai amati.


Anonimo.


Torna ai contenuti | Torna al menu