Risorse Avventiste

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ultimi aggiornamenti


giovedì
12 ottobre 2017
Video:
Titolo: "Iddio ha tanto amato il mondo".
Relatore: Pastore Franco Evangelisti
Meditazione tenuta dal pastore Franco Evangelisti in merito all'amore di Dio. Un amore che si contrappone ad una umanità per lo più indifferente o assuefatta alla sofferenza, alla violenza, alle ingiustizie a cui assiste quotidianamente, come uno spettatore non coinvolto da ciò a cui assiste. In questo scenario triste, che evocherebbe facilmente la trattazione delle profezie, invece il pastore presenta il grande argomento dell'amore di Dio.
«Mi ha telefonato l'allenatore della Juventus, l'altro giorno, e mi ha detto: "ascolta, ti do ancora qualche giorno di tempo per riprenderti, perchè mi sono fatto la protesi al ginocchio destro, e allora forse vieni giusto per le partite della Champions con il Barcellona." Capite che questa cosa qui è surreale, La realtà è che il calciomercato quest'anno è stato una cosa allucinante, si è parlato di cifre fuori di testa. ...» - visualizza
lunedì
9 ottobre 2017
Video:
Titolo: "La seconda venuta".
Relatore: Ivano Croce
Studio biblico inerente la seconda venuto di Cristo Gesù. Un tema ampiamente descritto in tutti i suoi aspetti nella Bibbia. Questo studio risponde con numerosi testi biblici a 14 fondamentali domande sulla seconda venuta di Gesù.
«Nella Bibbia esistono centinaia di profezie che trattano di questo avvenimento. Però c'è anche molta confusione al riguardo. Perchè sono nate diverse teorie, e continuano a nascerne, e ovviamente sappiamo benissimo che il grande "mistificatore" non se ne sta con le mani in mano. ...» - visualizza
domenica
8 ottobre 2017
Video:
Titolo: "Il messaggio del terzo angelo".
Relatore: Lucio Taddei
Studio biblico in merito al messaggio del terzo angelo, come contenuto nel libro di Apocalisse, cap. 14. A questo angelo è affidato il compito di avvertire ogni abitante della terra delle tragiche conseguenze che derivano da un atteggiamento di indifferenza nei confronti dei misericordiosi appelli di Dio.
«Questo messaggio contiene l'avvertimento più solenne, potremmo dire anche più terribile, che mai sia stato rivolto agliuomini da parte di Dio. Data la sua estrema importanza, esso deve essere proclamato, come dice il testo con "voce potente", a "gran voce", affinché il mondo intero lo possa udire. ...» - visualizza
lunedì
18 settembre 2017
Video:
Titolo: "Il messaggio del primo angelo".
Relatore: Gabriele Taddei
Studio biblico inerente il messaggio del primo angelo, partendo dal testo di Apocalisse 14, i versetti 6 e 7. Un testo sulla "verità presente" vale a dire su ciò che Gesù non solo ha fatto nel passato ma su quello che sta facendo ora nel presente, dal 1844 in poi.
«Il messaggio dei 3 angeli è il messaggio che la chiesa del rimanente deve predicare in tutto il mondo prima del ritorno di Gesù. E quando sarà predicato in tutto il mondo, Gesù ritornerà. Questo lo troviamo nella cronologia stessa di Apocalisse 14, se lo leggiamo con attenzione, notiamo che il messaggio dei 3 angeli è descritto nei versetti da 6 a 12 e subito dopo, dal versetto 14 in poi troviamo descritta la scena del ritorno di Gesù. ...» - visualizza
domenica
3 settembre 2017
Video:
Titolo: "Il rimanente".
Relatore: Alexandru Chiuzbaian
Studio biblico incentrato sul "rimanente", termine biblico riferito a coloro che con fiducia attendono il ritorno di Cristo. Le profezie di Apocalisse, capitolo 12, raffigurano un mondo che non si aspetta un ritorno di Gesù Cristo, ma che anzi, al contrario ostacola in ogni modo, coloro che "custodiscono i comandamenti di Dio e la testimonianza di Gesù" (versetto 17).
«La prima volta che viene usata questa parola è in relazione a Giuseppe e ai suoi fratelli, quando Giuseppe si rivela ai suoi fratelli, dopo che loro lo hanno venduto. Giuseppe dice a loro (che avevano paura di una sua vendetta) "Ma Dio mi ha mandato davanti a voi, perché sia conservato per voi un residuo sulla terra, e per salvarvi la vita con una grande liberazione." [Genesi 45:7] ...» - visualizza
mercoledì
23 agosto 2017
Video:
Titolo: "Il vasaio".
Relatore: Pastore Lucio Altin
Meditazione del pastore Lucio Altin sulla metafora dell'opera di Dio che modella l'uomo desideroso di lasciarsi plasmare dal Signore secondo il Suo volere, così come il vasaio modella l'argilla fino a creare degli oggetti belli ed utili.
(Geremia 3:18) «"Il Signore dice: alzati, scendi in casa del vasaio e la ti farò udire le mie parole". Perchè, non poteva dirglielo subito? Ci avete pensato? Doveva alzarsi e andare lì, nel laboratorio del vasaio. Geremia dice "allora io scesi in casa del vasaio ed ecco egli stava lavorando alla ruota. Il Signore ha usato sempre delle immagini, delle metafore, degli stimoli chiaramente percepibili. ... » - visualizza
lunedì
31 luglio 2017
Articoli / Approfondimenti:
Titolo: "Preghiera ed evangelizzazione".
Esperienze raccontate da Pavel Goia, pastore avventista rumeno che lavora nel Wisconsin, USA, partendo da una ricerca condotta dal Dr. Joe Kidder dell’Istituto Avventista delle Ricerche della Conferenza Generale, su un campione di 5700 chiese, inerente la crescita / decrescita della chiesa. - lettura

Siti consigliati:

Video consigliati:

Solo Se Puoi
Come reagirai?
Fammi prima una piccola focaccia per me
Resta nell'arca!
Appunti sulla "grazia"...
Quando raccontiamo le nostre storie della grazia, è la "scoperta" e non la perdita, ciò che gli altri dovrebbero ricordare. La miseria, scura e profonda, che era la nostra vita, è solo il mare su cui cammina Cristo - fiducioso, compassionevole e potente da salvare. Nessuna tempesta di peccato, intensa e minacciosa da farci affondare, dovrebbe essere il centro del nostro racconto. È la mano che ci ha tirato dalle onde che gli ascoltatori dovrebbero ricordare; la forza che ci ha portati sulla barca; la grazia che ci sbarca finalmente in terra. Grazie al cielo - no, grazie a Gesù - che il Suo amore ancora salva i peccatori. Quindi rimanete nella grazia.
Bill Knott - Editor e Executive Pubblisher della rivista Adventist Review

Torna ai contenuti | Torna al menu